La Sidigas Avellino cade in Champions League: Boon è corsara al DelMauro

Avellino - Esce sconfitta dalla Basket Champions League la Sidigas Scandone Avellino. Sul parquet di casa i biancoverdi perdono 61-69 con la Telekom B

lettura in 4 min

Avellino – Esce sconfitta dalla Basket Champions League la Sidigas Scandone Avellino. Sul parquet di casa i biancoverdi perdono 61-69 con la Telekom Basket Bonn. La squadra di Pino Sacripanti, orfana di Jason Rich, non riesce a portare a casa due punti dopo una partita giocata sempre sul filo dell’equilibrio ma che i biancoverdi non sono mai riusciti a ribaltare.

Parte forte Bonn che subito piazza un 7-0 di parziale con i canestri di Gamble e la tripla di Mayo. È Leunen però a spezzare il ritmo degli avversari segnando da tre (3-7). Avellino non riesce a trovare la via del canestro ed i tedeschi ne approfittano con i soliti Mayo e Gamble, ma Filloy dai 6,75 riporta sotto la Sidigas (6-12). Un canestro dalla lunga distanza di Fitipaldo avvicina ulteriormente i biancoverdi ma Djurisic alla stessa maniera segna e Sacripanti è costretto al time-out (9-17).  Esce bene la Sidigas dal mini intervallo grazie ai canestri di Leunen e Scrubb, ma una tripla di Klein sul a fine quarto mette sette punti tra le due squadre (13-20).

Parte bene la Scandone: ad inizio secondo quarto segna subito Scrubb da dentro l’area mentre D’Ercole piazza la tripla. Gli ospiti vanno a segno solo dalla lunetta con Zubcic che fa 2/4 (18-22). I biancoverdi alzano l’intensità difensiva, e di questo ne giova l’attacco: Ortner segna 4 punti consecutivi frutto di due liberi e di un canestro da dentro l’area, si mette in ritmo anche Wells che realizza dalla media distanza (23-27). Il numero 1 irpino va a segno in penetrazione mentre dalla lunetta Filloy riporta a -4 la Sidigas (27-31). Mini parziale tedesco costruito dal solito Mayo che prima segna dai 5 metri e poi serve Djurisic che ringrazia. Filloy segna ancora dalla linea della carità mentre una tripla di Fitipaldo costringe Krunic al time-out (32-36). Zubcic dalla lunga distanza riporta a – la Sidigas (32-39).

 Al ritorno dall’intervallo lungo è Gamble da sotto ad aprire il terzo quarto. La Sidigas non ci sta e risponde con Wells che concretizza un gioco da tre punti e Filloy che segna da tre (40-43). Dopo un parziale di 4-0 del Basket Bonn, è ancora Wells con la tripla a riportare il match in equilibrio (45-49). Avellino segna solo con Wells mentre Bonn piazza un mini parziale con Gamble che segna 5 punti consecutivi (47-54).

L’ultimo quarto si apre con due liberi di Breunig ma poi le due squadre bloccano gli attacchi ed il punteggio resta invariato (47-56). Sul parquet ritorna Leunen, che prima segna appoggiando al vetro,e poi serve l’assist per la schiacciata di N’Diaye (51-56). Dopo tre punti Zubcic è ancora Leunen a realizzare dalla lunga distanza mentre Wells segna da sotto (56-61).  Mayo segna tre liberi mentre N’Diaye fa 1/2 (59-65). Wells in penetrazione da il -4 agli irpini ma il canestro di DiLeo chiude di fatto il match. Bonn batte Avellino 61-69.

 

mercatini natale 2017

Commenti