Benevento il terzo turno resta tabù, Perugia avanti in Coppa Italia

Benevento - Resta tabù il terzo turno di Coppa Italia per il Benevento. I giallorossi falliscono la possibilità di andare avanti nella competizione tr

lettura in 2 min

Benevento – Resta tabù il terzo turno di Coppa Italia per il Benevento. I giallorossi falliscono la possibilità di andare avanti nella competizione tricolore nonostante i vantaggi derivanti dalla promozione in serie A. A fare festa al “Ciro Vigorito” questa volta è il Perugia. Gli umbri vendicano la sconfitta subita nei play off dello scorso anno estromettendo la formazione di Marco Baroni dalla Coppa Italia. I biancorossi si impongono con un netto quattro a zero trascinati da uno scatenato Cerri, autore della tripletta decisiva che affossa le speranze della Strega. I giallorossi pagano a caro prezzo l’inferiorità numerica maturata nella prima frazione di gioco per il rosso diretto estratto nei confronti di Cataldi, reo di aver proferito qualche parola di troppo nei confronti del direttore di gara. Un’ingenuità che il Benevento paga a caro prezzo, ritrovandosi sotto nel punteggio allo scadere della prima frazione. Nella ripresa il Perugia dilaga sfruttando le incertezze di Belec, trafitto in altre due circostanze da Cerri, l’ultima su calcio di rigore. Nel finale ci pensa Emmanuello a rendere più pesante il passivo. Saranno dunque gli umbri a sfidare a novembre l’Udinese, vittoriosa sul Frosinone, mentre per la Strega la stagione proseguirà in serie A con l’esordio di domenica prossima a “Marassi” contro la Sampdoria.

Commenti