Benevento e Sassuolo, da avversarie a possibili alleate di mercato

Benevento - Benevento-Sassuolo non sarà certamente una sfida di cartello per semplici appassionati e amanti di calcio. Per i tifosi delle due compagin

lettura in 4 min

Benevento – BeneventoSassuolo non sarà certamente una sfida di cartello per semplici appassionati e amanti di calcio. Per i tifosi delle due compagini, invece, rappresenterà molto più di quanto possa sembrare. In palio ci saranno punti fondamentali. Il Benevento dovrà alimentare sogni e speranze, affossate da un inizio di stagione che definire complicato appare un eufemismo. Il Sassuolo, di contro, corre il rischio di veder saltare il banco, o meglio la panchina di Bucchi. L’erede di Di Francesco si giocherà una buona fetta di futuro nei prossimi 180′ di campionato che opporranno i neroverdi alla formazione di De Zerbi e successivamente al Verona di Pecchia.

Gli intrecci tra le due squadre, tuttavia, non si fermano ai soli interessi di classifica. Antei, Chibsah e Iemmello (se recuperato) affronteranno da avversari il loro passato per cercare di dare nuova linfa al loro presente. Sarà una gara dalle forti emozioni per i tre calciatori passati per la via Emilia, prima di approdare, con tempi e modi diversi, nel Sannio. Una strada che potrebbe ripercorrere in maniera inversa Amato Ciciretti. La partita per il rinnovo del contratto è cominciata e dal suo esito dipenderà inevitabilmente il destino del talento romano. L’intenzione del Benevento è chiara, si punta a rinnovare un contratto in scadenza il prossimo giugno per non perdere a parametro zero un talento sbocciato e maturato in maglia giallorossa. Molte compagini hanno già messo gli occhi sul mancino che, come facilmente prevedibile, non ha alcuna fretta di apporre un autografo sotto a un nuovo accordo. Bisognava probabilmente pensarci prima ma nulla vieta che si possa comunque arrivare all’attesa fumata bianca, magari venendosi reciprocamente incontro.

Vedremo. Sta di fatto che tra le formazioni interessate a Ciciretti ci sarebbe lo stesso Sassuolo. L’edizione odierna del Corriere dello Sport conferma l’indiscrezione, approfondendo quelli che potrebbero essere i termini di una trattativa da mettere in piedi a gennaio, qualora non dovesse arrivare il prolungamento. La società emiliana sarebbe intenzionata a mettere sul piatto della bilancia il cartellino di Alessandro Matri, nome accostato in estate alla Strega e altro calciatore in scadenza il prossimo giugno. Un’idea da non trascurare se si considera la possibile partenza estiva di Berardi che potrebbe spingere il club di Squinzi a investire sull’erede del talento di Cariati.

Discorsi prematuri perché gennaio è ancora lontano e perché molto, se non tutto, dipenderà dalla volontà di Ciciretti, la cui decisione condizionerà le scelte del club di via Santa Colomba. Se ne riparlerà eventualmente strada facendo, prima ci sono tre punti da conquistare a tutti i costi.

mercatini natale 2017

Commenti