Elezioni, Grasso fa tappa nel Casertano. Parte il toto-candidati

Caserta - E’ atteso per mercoledì della prossima settimana, in provincia di Caserta, il presidente del Senato e leader di Liberi e Uguali, Pietro Gras

lettura in 2 min

Caserta – E’ atteso per mercoledì della prossima settimana, in provincia di Caserta, il presidente del Senato e leader di Liberi e Uguali, Pietro Grasso. Grasso dovrebbe fare tappa, il programma è in via di definizione, a Caserta, Capua, Marcianise e chiudere il tour casertano a Casal di Principe. Intanto è stata definita la rosa dei nomi dei possibili candidati alle politiche di Articolo Uno, Sinistra italiana, Possibile, Articolo Uno e l’area della presidente Laura Boldrini per la lista di Liberi e Uniti, sui quali deciderà la direzione nazionale, stabilendo quali saranno i candidati. Per Si in campo ci sono i nomi del segretario provinciale Antonio Dell’Aquila, di Maria Teresa Sasso, Veronica Iorio, Gianluca Agresti, Antonio Patalano, Maurizio Fabiani, Valentina Corsini e Rosalba Scafuro; per Possibile ci sono Mirko Sirignano; per l’area Boldrini Igor Prata e Luigi Barca ed infine per Articolo uno hanno dato la loro disponibilità il segretario provinciale Gianni Cerchia, l’ex assessore provinciale Franco Capobianco, Tammaro D’Angelo, Nicola Terracciano, Carlo Corvino che ha abbandonato il Partito democratico di recente, Paola Broccoli, Mena Diodato, Filomena Cenname, Grazia Campaniello, Marisa Diana e Luigi Di Santo.

La parola finale adesso toccherà alla direzione che deciderà la scrematura finale assegnando collegi e quote alle singole aree che compongono Liberi e Uguali. In sospeso c’è ancora la posizione del consigliere regionale del Partito democratico Gennaro Oliviero, che aveva avviato le settimane scorse un dialogo con Liberi e Uguali, ipotizzando una candidatura nella lista di Grasso puntando ad un’elezione sicura su un collegio plurinominale, possibilità quest’ultima non scontata nel Pd che invece lo vorrebbe candidato all’uninominale.

Commenti