Incendi, arrestato piromane nel Valdiano

Un ventiquattrenne di origini rumene è stato colto in flagranza di reato

Napoli - I Carabinieri della compagnia di Sala Consilina (Salerno) hanno arrestato in flagranza di reato un 24 enne di origini rumene ritenuto re

lettura in 1 min

Napoli – I Carabinieri della compagnia di Sala Consilina (Salerno) hanno arrestato in flagranza di reato un 24 enne di origini rumene ritenuto responsabile dell’incendio di un’area boschiva nel parco nazionale del Cilento, Alburni e Vallo di Diano. Una pattuglia di carabinieri ha notato l’uomo che da solo, a piedi, si inoltrava in modo sospetto nella località boschiva ‘Pedemontana’ del comune di Teggiano dove la scorsa settimana sono stati incendiati e distrutti oltre 80 ettari di macchia mediterranea. Il ragazzo è stato sorpreso mentre lanciava un oggetto infuocato tra le sterpaglie secche provocando un incendio per poi darsi alla fuga. E’ stato rintracciato poco dopo con addosso un accendino. Sottoposto agli arresti domiciliari è a disposizione della procura della Repubblica di Lagonegro (Potenza)

sicurmore

Commenti