Tensione Bollini-società ma sabato ci sarà l’arbitro… portafortuna

Salerno - 'Ho imparato che la gente racconta solo una versione delle cose: quella più comoda'. Così Antonio Zito su Stories di Instagram dopo che nei

lettura in 3 min

Salerno – ‘Ho imparato che la gente racconta solo una versione delle cose: quella più comoda’. Così Antonio Zito su Stories di Instagram dopo che nei giorni successivi all’esclusione della partita di Brescia aveva pubblicato una foto al fianco della sua maglia granata: ‘Sempre con il cuore’. Bollini aveva spiegato l’esclusione del calciatore parlando di questioni societarie. Un particolare che ha fatto infuriare Fabiani e Mezzaroma che hanno tirato le orecchie all’allenatore per aver rivelato una decisione del club. Una situazione gestita male e che ha fatto rumore all’interno dello spogliatoio. L’ex avellinese sembra fuori dal progetto tecnico ma dopo tante frasi in libertà è stato convocato per il ritiro di Serino. Una nuova giravolta spaziale che infittisce il mistero e crea nuove illazioni sull’esclusione del calciatore. All’orizzonte c’è la delicata sfida con il Perugia di sabato (Arechi, ore 14). Bollini è sotto esame e la terza sconfitta di fila potrebbe indurre la società ad iniziare a riflettere sulla posizione dell’ex allenatore della Lazio primavera. Qualcosa si è incrinato nel rapporto tra lo staff tecnico ed alcune figure dirigenziali e la doppia sconfitta consecutiva ha contribuito a rendere ancora più precari certi equilibri. Drago, Stellone, Di Carlo e Lerda sono alcuni dei nomi che circolano con insistenza ma Lotito spera che il suo nocchiero riprenda a galoppare a ritmo sostenuto verso le zone nobili della classifica. Bollini ha intenzione di cambiare qualcosa per allontanare le ombre minacciose che si allungano verso di lui. Sprocati si riprenderà la maglia da titolare e proverà a risolvere la sfida da ex con uno dei suoi guizzi. Rodriguez dovrebbe tornare titolare al centro dell’attacco mentre Rossi e Bocalon potrebbero accomodarsi in panchina. Maglia da titolare anche per il portoghese Alex (pronto a rilevare Gatto) e Ricci (in luogo dell’impalpabile Rizzo). A centrocampo Minala potrebbe osservare un turno di riposo a vantaggio del nigeriano Odjer. La sfida con il Perugia sarà diretta da Antonio Rapuano della sezione di Rimini. Precedenti favorevole per il team granata con il trentaduenne fischietto al terzo anno alla Can B: cinque vittorie, un pareggio ed una sconfitta. L’anno scorso Rapuano ha diretto la Salernitana nella vittoria trasferta di Vicenza e in occasione del successo interno con il Latina (2 a 1). 

mercatini natale 2017

Commenti