Tempo di lettura: 1 minuto

Si sono allontanati dall’agriturismo dove avevano trascorso il weekend senza pagare il conto.
È accaduto qualche giorno fa a Chiusano San Domenico: la famiglia, dopo aver cenato, gustando le specialità tipiche irpine, ha deciso di pernottare presso quella struttura: alla reception hanno dunque fornito il documento d’identità per la registrazione delle persone che alloggiavano. Ma la mattina successiva, dopo aver tranquillamente fatto colazione ed anche prenotato il pranzo, quell’intero nucleo familiare si allontana dalla struttura senza farvi più ritorno.
Avrebbero dovuto pagare in totale 470 euro e invece hanno tentato la carta della fuga.
Il titolare dell’agriturismo però non si è perso d’animo, denunciando subito l’accaduto alla locale Stazione Carabinieri.
L’attività d’indagine, estrinsecatasi attraverso l’acquisizione di utili informazioni, ha permesso ai Carabinieri di addivenire all’identificazione del presunto responsabile, un 50enne di Napoli già gravato da specifici precedenti di polizia.
Alla luce delle evidenze emerse, a suo carico è scattato il deferimento in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino per il reato di cui all’articolo 641 del Codice Penale (Insolvenza fraudolenta).