Assunzioni Air Mobilità: De Luca presenta il concorso e il rinnovamento del parco mezzi

Tempo di lettura: 2 minuti

Napoli – Presentata pochi minuti fa a Napoli la “Procedura pubblica di selezione per il personale di Air Mobilità”, azienda di trasporti che opera in particolare ad Avellino e in Irpinia. Il Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, nella sala “De Sanctis” di Palazzo Santa Lucia ha elogiato i vertici AIR annunciando la selezione 70 autisti e 5 laureati, profilo tecnico amministrativo.

Il concorso si articola in due fasi. Nella prima saranno effettuati i test di preselezione, attraverso le quali i candidati saranno ridotti a 210. Successivamente, quelli ammessi alle fasi successive, dovranno sostenere nell’ordine la prova di guida e un colloquio motivazionale, che servirà a verificare anche la conoscenza della lingua inglese ad un minimo livello A2.

Concorso importante – ha affermato De Luca – che va ad aggiungersi a quello dell’EAV con l’assunzione di 330 persone”.

Assunzioni ma anche grosso rinnovamento del parco di mezzi pubblici su gomma: “Entro il 2020 rinnoviamo con 950 autobus il parco di mezzi pubblici su gomma per un investimento pari a 230 milioni di euro. Abbiamo pubblicato la gara per 160 autobus con 39 milioni di euro di investimento e consegnato già 52 autobus nuovi a giugno e 160 saranno pronti per dicembre”.

Così De Luca, che annuncia anche il completamento e la ripresa dei lavori delle Autostazioni di Avellino e Grottaminarda: “Ad Avellino i lavori vennero sospesi nel 2010 per un contenzioso; oggi è stata bandita una nuova gara con un impegno di spesa di altri 5 milioni di euro. Entro la primavera 2020 verranno completati con la costruzione di 30 stalli per autobus a sosta lunga e una superficie commerciale di 3 livelli su 3000 metri quadrati. Inoltre – ha aggiunto il Governatore – verrà realizzato un parcheggio interrato per auto con 220 posti; investimento complessivo: 28 milioni di euro. Per i lavori relativi all’autostazione di Grottaminarda, ricordo che vennero sospesi nel 2013 a causa di una variante che doveva essere approvata. Oggi sono già in corso di esecuzione e la Regione ha aggiunto 3 milioni di euro di risorse per il completamento di 20 stalli, dell’area commerciale di 3500 metri quadri e del parcheggio interrato con 180 posti auto. Spesa complessiva: 12 milioni di euro di cui 10 direttamente dalla Regione Campania. Mi sembra – ha concluso De Luca – che nessuno in Italia stia investendo così tanto nel rinnovamento del parco mezzi pubblici”.