- Pubblicità -
Tempo di lettura: < 1 minuto

“Appare quantomeno singolare che il dg dell’Asl di Avellino non abbia ancora pubblicato la delibera relativa all’assunzione di due collaboratori amministrativi professionali, attinti ad aprile di quest’anno da graduatoria di concorso pubblico (approvata con deliberazione n. 1.446 del 6 luglio 2022).

Ad essere assunti, una candidata nelle file del Pd alle scorse elezioni comunali ad Avellino e risultata poi non eletta, e un familiare del direttore sanitario del distretto di Atripalda. L’anomalia non sarebbe da ricercare nei tempi dell’iter, perché, a ben guardare, per assunzioni formalizzate molto dopo rispetto a quelle in questione, la delibera è stata invece pubblicata. E allora a che si deve il ritardo, a semplice dimenticanza? O a cosa? In casi del genere è doveroso fare chiarezza per non dare adito a dubbi rispetto alla regolarità dello scorrimento delle graduatorie, e per sgomberare totalmente il campo da eventuali ipotesi di modalità ‘ad personam’”.

Lo afferma Severino Nappi, capogruppo della Lega nel Consiglio regionale della Campania.