Tempo di lettura: 2 minuti

Nella serata di lunedì scorso, il Comitato Regionale Campania della F.I.G.C. ha ufficializzato i tanto attesi gironi e calendari del campionato regionale di Prima Categoria 2017/2018. Ben 28 le squadre irpine che insieme a 2 salernitane, 2 pugliesi ed 1 sannita hanno composto ben due gironi: il C ed il D.

Partiamo ad esaminare il raggruppamento C, eccezionalmente formato da 17 squadre (una più del dovuto): una compagine a turno, quindi, ogni weekend osserverà il turno di riposo. Le irpine presenti sono le aventi diritto Centro Storico Avellino, Il Mandamento, Parco Aquilone, Rizla Group Serino, San Michele Solofra, Sporting Domicella, Athletic Grottolella, S. Martino V.C. (ex S. Michele di Serino, il titolo si chiama ancora Teora), FC Vallo (ex Real Pago) e Volturara Terminio, nonchè la riammessa Sirignano e le ripescate Città di Mercogliano, Lions Mons Militum e Real Forino. A chiudere il cerchio le due salernitane, ovvero le sarnesi Intercampania e Pianeta Sport Sarno nonchè la sannita Paolisi ‘2000. Il C sarà dunque un girone che si estenderà dalla Valle Caudina fino al sarnese attraverso in toto la Bassa Irpinia, e si preannuncia molto bello: nelle gare della prima giornata molto interessanti risultano già Parco Aquilone- FC Vallo (due squadre molto ben costruite in estate) e Rizla Group Serino- Real Forino. Lo scorso anno si impose il Carotenuto.

Passiamo al girone D, classico di 16 squadre, ovvero 14 irpine (le aventi diritto Audax Melitese, Bisaccese, Comprensorio Miscano, Fontanarosa, Gesualdo, Lacedonia, Paternopoli, Rocca San Felice, Sporting Ariano, Virtus Sturno e Vincenzo Nigro Bagnoli nonchè la Felice Scandone Montella non iscrittasi in Promozione, le ripescate Savignanese e Vallatese le due pugliesi Anzano e Sporting Accadia, quest’ultima come il Montella non iscrittasi in Promozione. Prima di giornata nel weekendo ormai prossimo. Spiccano Paternopoli- Comprensorio Miscano, Gesualdo- Vincenzo Nigro Bagnoli e Savignanese- Sporting Accadia. Un raggruppamento, quello altirpino, che come ogni anno promette gol, spettacolo ed emozioni. Lo scorso anno trionfò il Lioni.