Tempo di lettura: 2 minuti

 

Avellino – Presentato il nuovo Calendario dell’Arma nella sede del Comando Provinciale di Avellino. Il Comandante Colonnello Massimo Cagnazzo ha presentato alla stampa in anteprima il nuovo calendario storico e l’agenda 2020 dei Carabinieri. Sfogliando il calendario possiamo ammirare le tavole pittoriche realizzate da un artista di fama internazionale, Mimmo Paladino, associate alla narrazione di episodi di vita vissuta raccontati dalla penna di Margaret Mazzantini

Gli episodi raccontati sono accaduti nel corso dell’ultimo anno e hanno come protagonisti la solidarietà e la tempestività dei Carabinieri e del nucleo investigativo. Al centro del calendario lo storico carosello dell’Arma, cerimonia militare che rievoca la carica di Pastrengo durante la prima guerra di indipendenza italiana. 

Particolarmente elegante la copertina che richiama la prima medaglia d’oro che i carabinieri hanno ricevuto ormai 100 anni fa. In generale il nuovo Calendario si distacca dagli altri calendari storici. Verrà distribuito in un milione di copie. Inoltre è stata realizzata l’Agenda Storica 2020, incentrata sul tema “il Centenario della Scuola Marescialli e della nascita di Salvo D’Acquisto”, con numerosi inserti guida il lettore attraverso le varie tappe della storia. 

Il Colonnello Massimo Cagnazzo ha presentato altre due sempre più apprezzate opere editoriali: il Calendarietto da tavolo, dedicato alle piazze d’Italia , simbolo dello scambio di pensieri e di crescita delle identità collettive, del confronto e della conseguente crescita culturale, nonché centro di nascita della democrazia, luoghi di crescita delle identità collettive che i Carabinieri tutelano con la loro presenza tra la gente; il Planning da tavolo che racconta la Banda dell’Arma dei Carabinieri, fiore all’occhiello dello straordinario patrimonio bandistico italiano, nel centenario della sua istituzione. 

Tutti i fondi ricevuti verranno devoluti all’ospedale pediatrico “Meyer” di Firenze e all’Opera Nazionale Assistenza Orfani Militari Arma Carabinieri. Il nuovo calendario richiama a tutti i reparti dell’Arma, racconta le missioni all’estero e ricorda i caduti attraverso un medagliere, la narrazione va a braccio con le immagini e si distingue dai precedenti per il suo tocco transavanguardista.

di Giuseppe Di Martino