Tempo di lettura: 2 minuti

Nuovo anno, nuova sponsorizzazione. L’Avellino, da oggi fino ai prossimi tre anni, potrà contare sul supporto della Sidigas. Stamane è stata ufficializzata la sinergia tra il club biancoverde e la società di Gianandrea De Cesare. “Per me si tratta di un ritorno – ha spiegato l’imprenditore partenopeo – Il binomio commerciale con il calcio è appetibile, ma soprattutto se si fa bene nello sport si fa ricchezza che successivamente ricade sul territorio. E’ lo stesso ragionamento che portiamo avanti anche nel basket, e dato che le due squadre sono eccellenze del territorio e sono nel cuore di tutti in Irpinia, il connubio diventa direi inevitabile”. De Cesare, però, esclude un possibile ingresso in società: “Al momento il mio ingresso nei quadri dirigenziali è da escludere – spiega – Walter in questi anni ha dimostrato di essere al comando della nave con grande successo”.

Il Presidente e amministratore unico dell’Avellino, Walter Taccone, ha spiegato i risvolti della trattativa tenuta sotto traccia da giorni: “E’ stato un fulmine a ciel sereno – sottolinea – Avevamo gettato le basi tre anni fa ma il connubio basket-calcio non andò in porto perché ero già in parola con un’altra persona che doveva entrare in società, e con questo rifiuto rinunciai anche a molti soldi in più. De Cesare mi ha chiamato qualche giorno fa per propormi la cosa, da qui ho accettato fin da subito. Sarà una sponsorizzazione triennale molto importante, legata anche ai risultati”. Taccone continua: “Non si tratta di un movimento pubblicitario – dichiara – De Cesare vuole dare una mano all’Avellino in maniera concreta”. Sul possibile approdo in società di Enrico Preziosi, attuale Presidente del Genoa, il Patron dei lupi spiega: “Ci siamo sentiti, mi ha spiegato che ha intenzione di dare una mano alla società, ma ora solo con giocatori”.