Avellino, Musa: “Con Alfageme dialogo aperto. Cerchiamo un duemila”

Tempo di lettura: 1 minuto

Avellino – “Dobbiamo migliorare il discorso dei 2000”. Così Carlo Musa, direttore sportivo dell’Avellino, a margine della presentazione di Viscovo e Rizzo. “Al momento ne abbiamo solo due e, in più, c’è Pizzella che è un 2001″. Non solo over, dunque, per il mercato in entrata dei lupi. Probabilmente i rinforzi arriveranno sulle corsie laterali. Tra i possibili nomi annotati sul taccuino del dirigente biancoverde c’è Diego Alfarano (’00) Primavera Lecce. In questo campionato, Alfarano, ha collezionato nove presenze condite da due gol (un totale di 622′ giocati).

Nel frattempo continua il dialogo con Alfageme (’84) della Casertana. “Abbiamo avuto una chiacchierata, ma al momento non c’è nulla di concluso – ha ammesso Musa – Purtroppo fare mercato nei dilettanti è un problema, le società di Serie D: non possono acquistare calciatori professionisti senza che questi non abbiano rescisso prima con il club di appartenenza”. Occhi puntati anche su Fabiano (’84) prossimo all’addio al Venezia. “Abbiamo grandi soluzioni in attacco – ha concluso Musa – Tra i giocatori nominati ci sono anche altri profili vagliati. Tribuzzi? Ci è stato chiesto, ma fino al termine della stagione resterà con noi”.