Tempo di lettura: < 1 minuto

Avellino – Due sconfitte, cinque reti incassate e zero realizzate. E’ questo il bilancio dell’Avellino di Claudio Foscarini dopo la doppia sconfitta contro Frosinone e Palermo. Rispetto alle prime due gare della nuova era targata Foscarini, Perugia e Virtus Entella, i lupi hanno fatto passi indietro. Ad oggi, però, la classifica fa tremare i polsi nuovamente. Nel prossimo turno, la formazione biancoverde, farà tappa a Carpi per la seconda trasferta in meno di quindici giorni. O di riffa o di raffa, l’Avellino, dovrà tornare dal “Cabassi” con un risultato positivo in tasca.

Oggi pomeriggio, Foscarini, radunerà i suoi uomini al Partenio-Lombardi per analizzare cosa non ha funzionato contro i rosanero. Il tecnico trevigiano dovrebbe recuperare diversi elementi. In cima alla lista c’è D’Angelo che sabato ha provato per quindici minuti salvo poi fermarsi. Il capitano dovrebbe essere recuperato insieme a Falasco, Pecorini e Radu. In settimana, invece, verrà stilato un nuovo bollettino medico per Bidaoui oramai fermo da circa un mese. Tra i rientri, Foscarini, contro gli emiliani potrà contare anche sul Castaldo che ha scontato il turno di squalifica contro il Palermo.