Tempo di lettura: 1 minuto

Montemiletto (Av) – Una ferita alla testa, quella su cui si concentrano gli accertamenti per stabilire le cause del decesso avvenuto nella mattinata di ieri di un sessantaduenne pensionato di Montemiletto. L’uomo è stato rinvenuto esanime da una donna che si trovava a passare lungo via Pastene, nel centro del comune dell’hinterland avellinese. In quel momento l’uomo, riverso a terra in una pozza di sangue, era ancora in vita. Sul posto sono intervenuti immediatamente i militari della locale stazione dell’Arma e il personale del 118. Ma nonostante l’intervento e la corsa disperata verso il Pronto Soccorso del Moscati, il cuore del sessantenne ha smesso di battere.

Non si dovrebbe trattare di un fatto violento. Anche se la ferita alla testa dell’uomo dovrà essere esaminata dal medico legale, il consulente della Procura di Avellino Lamberto Pianese. Sarà lui infatti a dover accertare la natura del decesso.