Tempo di lettura: 2 minuti

Avellino – All’indomani della presentazione ufficiale di Carlo Musa e Archimede Graziani il nuovo corso della S.S.D Calcio Avellino può partire. Nei prossimi giorni sono attesi i primi calciatori che si metteranno a disposizione dell’ex tecnico di Mantova e Lanusei. Nella giornata di oggi è previsto il mini-ritiro al “Castagneto” di Sturno. Da qui comincerà la preparazione in vista del primo impegno stagionale in Coppa Italia contro il Nola.

Musa nel frattempo comincia a piazzare i primi innesti di mercato. Accordo raggiunto per Antonio Pizzella estremo difensore classe ’01 già con l’Avellino di Michele Marcolini nel ritiro di Ariano Irpino. Verso la permanenza in Irpinia anche Patrick Moreschini attaccante classe 2001, cresciuto nella Polisportiva Albalonga ed ex Ternana Under 17. Prossimo al rientro anche Gennaro Cozzolino classe ’98 cresciuto nelle giovanili dell’Avellino, ma nella passata stagione ha indossato la casacca del Messina in D (32 presenze e 1 gol). Il neo diesse dei lupi pensa anche al mercato degli over.

E’ viva la suggestione di un ritorno ad Avellino di Alessandro Fabbro. Il difensore di Cormons nella passata stagione ha indossato la maglia della Cavese in D collezionando 27 presenze e 1 gol. In avanti nelle scorse ore si era fatto il nome di Demiro Pozzebon, ma l’ipotesi sembra essere scemata. In avanti, Musa, sembra pronto all’assalto per Giuseppe Siclari. Attaccante classe ’86 attualmente al Cerignola, ma con un passato alla Lupa Roma e Nocerina. Sul taccuino del diesse romano c’è anche il nome il nome di Simone Milani trequartista/ala sinistra con un passato tra le giovanili della Lazio e Lupa Roma.