Avellino, Bucaro: “Siamo consapevoli di non potere sbagliare più”

Tempo di lettura: 2 minuti

Avellino – “Speriamo che la sosta lunga non ci penalizzi”. Parla così Giovanni Bucaro dal ventre del Pala Del Mauro (sala stampa adibita lì per via dei lavori di restyling dello stadio). “Stavamo attraversando un buon periodo – ammette il tecnico – E non ci aiuta la pausa in questo momento. Purtroppo non possiamo farci nulla, ma dobbiamo scendere in campo nel prossimo match con il chiaro intento di ottenere i tre punti. Da qui alla fine vogliamo ottenere il massimo nelle restanti otto partite che mancano”.

Il tecnico siciliano ha tratto un bilancio sugli infortunati: “Nei prossimi giorni, Pepe, dovrà ritrovare la giusta condizione prima di aggregarsi al gruppo – spiega Bucaro – Discorso differente per Carbonelli che ha bisogno di tempo per poter recuperare al meglio. Rizzo ha un’infiammazione che lo tiene fermo. Dondoni è sulla via del recupero mentre Gerbaudo e Viscovo non preoccupano”. “Da qui alla fine non possiamo più permetterci ulteriori sbagli – continua – Stiamo lavorando bene per curare la fase d’attacco e di difesa”. Bucaro conclude la sua chiosa con un pensiero sulla palla spicchi: “Non sono un grande appassionato di basket, ma ho avuto la possibilità di seguire dal vivo ad alcuni allenamenti – conclude il tecnico siciliano – Molti tecnici hanno appreso tanto da questo sport e, tra questi c’è Zeman“.