Tempo di lettura: 2 minuti

Avellino – “In questo momento la parola giusta è connettersi”. Così il Ministro delle pari opportunità, Elena Bonetti, ha fatto tappa ad Avellino per incontrare il Vescovo Mons. Arturo Aiello. “Il nostro è una paese fatto di comunità – dice – Comunità che vivono di tradizioni, storia, incontri, prospettive ma soprattutto di territori che devono essere valorizzati”. L’incontro presso il Palazzo Vescovile del capoluogo è stato promosso dal Consigliere regionale di “Italia Viva”, Vincenzo Alaia. Quest’ultimo al fianco del governatore Vincenzo De Luca alle prossime Elezioni Regionali di settembre. Presenti all’incontro la fascia tricolore del capoluogo Gianluca Festa e il Prefetto Paola Spena.

“Il nostro governo – dice il Ministro Bonetti – Ha voluto ripartire dalle famiglie con l’approvazione del Family Act nel Consiglio dei Ministri. Il primo pezzo è già stato approvato dalla Camera dei deputati. L’assegno unico universale è stato votato da tutto l’arco parlamentare. E’ un segno di speranza importante – continua – Oggi l’umanità è chiamata a ripartire restituendo a donne e uomini una speranza. Magari di alzare lo sguardo da questo esperienza programmando un domani. Le famiglie devono essere riconosciute come soggetti capaci di contribuire al bene comune”. “Il governo inoltre deve valorizzare le specificità territoriali. Creare quelle infrastrutture fisiche che stiamo portando avanti per farsi che non ci siamo centri o periferie nella nostra bella Italia. L’Italia è un’esperienza di comunità diffusa – conclude – Comunità che deve vivere del protagonisti di queste aree”.