Tempo di lettura: < 1 minuto

Avellino – Tempo di bilanci in casa Us Avellino 1912. All’indomani dell’eliminazione in semifinale playoff ad opera del Padova, la società guidata dal presidente Angelo Antonio D’Agostino, comincia a gettare le basi per la prossima stagione. Il vero nodo da sciogliere riguarda la permanenza o meno in panchina del tecnico Piero Braglia. Il prossimo 30 giugno il contratto siglato la scorsa estate scadrà. L’eventuale permanenza in Irpinia del trainer toscano dipenderà dal progetto che la società vorrà costruire per la stagione 2021/2022. 

CLICCA QUI PER IL SONDAGGIO