Tempo di lettura: < 1 minuto

Avellino –  Tre calciatori della squadra del Real Cesinali aggrediti da almeno venti presunti supporters della formazione avversaria con cui ieri c’è stato un incontro al Campo Coni di Avellino. Gli scontri sono avvenuti al termine della partita di calcio a 5 serie C2 fra Cus Avellino e Cesinali. Terminata 5-4 dopo diversi colpi di scena. Un risultato rocambolesco che ha finito per infiammare gli animi di alcuni tifosi.

Complice anche il fatto che per la squadra ospite il match era decisivo per la promozione. Prima gli insulti, poi si è passati alle vie di fatto. Calci e pugni. I tre hanno dovuto ricorrere alle cure del 118, sono stati medicati dal personale del 118. Terna arbitrale e vittime dell’aggressione sono stati convocati in Questura per ricostruire quanto avvenuto, anche perché al momento dell’intervento delle volanti gli aggressori si erano già dileguati. Decisive potrebbero essere le immagini dei video della zona e le riprese realizzate per l’evento sportivo.