Tempo di lettura: < 1 minuto

La notizia era nell’aria. Già nel pomeriggio la Lega Nazionale Dilettanti aveva bloccato i campionati, questa sera durante la conferenza stampa il premier Giuseppe Conte ha esteso l’ordinanza anche al calcio professionistico: campionati sospesi fino al 3 aprile: ““Non ha senso proseguire con le manifestazioni sportive, penso al campionato di calcio per esempio, dispiace per i tifosi, ma è la soluzione migliore per tutelare la salute. Stop anche alle palestre: sospese, come detto, qualsiasi tipo di attività sportiva”.