- Pubblicità -
Tempo di lettura: < 1 minuto

I massimi esperti di tumori del polmone provenienti da tutto il mondo si ritroveranno oggi e domani, 20 e 21 giugno, a Napoli, presso il Grand Hotel Santa Lucia di via Partenope, per un aggiornamento sui dati provenienti dalle più recenti ricerche in oncologia toracica. A presiedere la dodicesima edizione del prestigioso Congresso Internazionale sull’Oncologia Toracica (Ciot), organizzato dall’Associazione Italiana di Oncologia Toracica (Aiot), sarà quest’anno il Direttore del Dipartimento Onco-Ematologico dell’Azienda ospedaliera San Giuseppe Moscati di Avellino, Cesare Gridelli, proprio in quanto riconosciuto come uno dei maggiori esperti mondiali del cancro al polmone.

“Il ruolo di primo piano che l’oncologia dell’Azienda Moscati è riuscita a guadagnarsi nel panorama internazionale – evidenzia il Direttore generale dell’Azienda ospedaliera Moscati, Renato Pizzuti – è motivo di grande orgoglio per l’Irpinia e la Campania e rappresenta un giusto riconoscimento all’importante attività di ricerca e sperimentazione che i professionisti dell’Oncoematologia portano avanti in maniera egregia parallelamente all’impegno quotidiano sul fronte dell’emergenza e dell’alta specialità».