Tempo di lettura: 2 minuti

Cesena – Serata da cancellare per l’Avellino a Cesena. La formazione di Andrea Camplone ringrazia la difesa irpina da horror. Dal Caporetto romagnolo si salvano Castaldo e Molina.

Lezzerini 5,5 – Sui tre gol del Cesena ha poche colpe, da limare le respinte.

Laverone 5 – Regala il gol del raddoppio ai bianconeri, in difesa sembra essere l’unico a salvare la faccia. Da un suo il cross per il fallo di mano di Cascione (primo rigore, ndr.) e per la testa di Ardemagni e Castaldo che beccano il palo.

Suagher 4,5 – Cacia è una brutta gatta da pelare. In occasione del terzo gol, l’ex Atalanta, si perde proprio il bomber bianconero. Finisce la gara anzitempo per un doppio giallo, salterà il Venezia.

Marchizza 5 – Esordio da dimenticare per l’ex Roma. E’ poco reattivo sull’imbucata di Jallow in occasione del primo gol del Cesena. Ha bisogno di maturare.

Falasco 5 – Da un suo errore nasce il vantaggio dei romagnoli. Prestazione poco convincente del laterale sinistro biancoverde.

Molina 6 – E’ l’unico costante tra le fila degli irpini. Sempre nel vivo dell’azione, peccato che i compagni non lo assistono a dovere. Nel secondo tempo si adatta al 4-2-3-1 giocando da mezz’ala.

D’Angelo 5 – Prestazione incolore del capitano dei lupi. Sbrissa e Laribi lo fanno ammattire. (dal 13’st Moretti 5.5 – Tanta buona volontà, qualche apertura ma non riesce a strappare la sufficienza in campo).

Di Tacchio 5.5 – Al pari del capitano biancoverde delude, anzi ci mette lo zampino sul tris dei bianconeri.

Bidaoui 4.5 – E’ lo spettro del giocatore visto in azione contro il Foggia. In campo non da il proprio apporto alla manovra. Lascia il campo all’intervallo. (1’st Castaldo 6 – Segna dagli undici metri, potrebbe regalarsi una doppietta ma il palo strozza l’urlo in gola).

Morosini 5 – I difensori avversari gli mettono il bastone tra le ruote. Non riesce a dare il giusto apporto alla manovra offensiva dei lupi. (19’st Kresic 6 – Entra dopo il rosso di Suagher, lotta bene. Contro il Venezia potrebbe essere tra i titolari).

Ardemagni 4.5 – Serata da incubo per il bomber dei lupi. Fallisce il rigore che avrebbe consentito all’Avellino di pareggiare, non riesce ad insaccare il tap-in sul palo scheggiato da Castaldo.

(foto: cesenacalcio.it)