Tempo di lettura: 3 minuti

Avellino – Continua la rincorso al primo posto dell’Avellino. La formazione di Giovanni Bucaro affronta in trasferta il Città di Anagni. Alla vigilia del match è scoppiato il caos inerente al tesseramento di Luis Alfageme. Vicenda che dovrà essere chiarita nei prossimi giorni dal club irpino. Nonostante ciò, Bucaro, non potrà contare su diversi elementi. Conferma, però, con il 4-3-3.

Primo tempo. All’11’ ci prova subito l’Avellino con l’inzuccata di Morero, ma il pallone non crea grattacapi alla retroguardia di casa. Il gol è nell’aria e, puntualmente, arriva al 14′. Azione pericolosa dell’Avellino architettata da Dalt che serve De Vena che insacca. Tredicesimo sigillo stagionale per il numero dieci dei lupi. I padroni di casa ci provano al 24′ dopo il calcio d’angolo di Pralini, ma De Vena sbroglia la matassa. Spinge il Città di Anagni al 26′ con la bordata dalla distanza di Ancinelli. Viscovo respinge la conclusione salvando la propria porta. L’Avellino si riaffaccia in avanti al 32′ con la punizione di Gerbaudo. La sfera esce di poco. Dopo sessanta secondi di recupero termina il primo tempo con l’Avellino in vantaggio grazie al tredicesimo sigillo di De Vena al 14′ del primo tempo.

Secondo tempo. Cambio tra le file dei biancorossi: dentro Cipriani fuori Ancinelli. All’8′ ci prova Da Dalt di testa su ottimo cross di Tribuzzi. Sessanta secondi dopo l’Avellino colpisce la traversa con De Vena. Suggerimento perfetto di Parisi per il numero dieci dei lupi che ci prova, ma la traversa strozza in gola l’urlo di gioia. Al 16′ dentro Sforzini. Il neo entrato si rende subito pericoloso con un colpo di testa su cross dalla bandierina di Di Paolantonio. Al 24′ punizione dei biancorossi. Colpo di testa di Flamini controllato agevolmente da Viscovo. Al 32′ i padroni di casa ci provano. Viscovo deve superarsi sulla conclusione di Gragnoli. Poi il portiere biancoverde ha subito un colpo alla testa. E’ il preludio al pareggio che arriva al 33′. Cardinali beffa Morero e Viscovo e pareggia. Al 41′ occasione ghiotta per Mentana, ma la sfera finisce sulle stelle. In pieno recupero, Mentana, ci prova con il piattone Stancampiano devia in calcio d’angolo. Al 47′, l’Avellino, invoca il calcio di rigore. Flamini ferma la sfera tra spalla e braccio, ma per il direttore di gara non è dello stesso parere. Termina dopo quattro minuti di recupero 1-1 tra Città di Anagni e Avellino.

Città di Anagni-Avellino 0-1 (al 45′):

Rete: 14’pt De Vena (Ave); 33’st Cardinali (Ana)

Città di Anagni (4-2-3-1): Stancampiano; Contucci, Pralini, Ancinelli (1′ st Cipriani), Bordi; Colarieti, D’Amicis (42’st Galvanio); Capuano (16’st Cardinali), Flamini, Pagliarini (10′ st Tataranno); Gragnoli.

A disp.: Di Piero, Galvanio, Dolce, Pappalardo, Cipriani, Di Vico, Tataranno, D’Orsi, Cardinali. All.: Paris.

Avellino (4-3-3): Viscovo; Betti (42’st Omohonria), Morero, Dionisi, Parisi; Matute, Di Paolantonio (38’st Mentana), Gerbaudo; Tribuzzi, De Vena (16’st Sforzini), Da Dalt.

A disp.: Lagomarsini, Mentana, Omohonria, Buono, Rizzo, Falco, Dondoni, Capitanio, Sforzini. All.: Bucaro.

Arbitro: Eugenio Scarpa della sezione di Collegno. Assistenti: Enrico Songia di Bra e Aniello Giordano di Alessandria. 

Note: Angoli 2-4. Ammoniti: Colarieti, Contucci (Ana); Di Paolantonio, Parisi (Ave) Recupero: 1’pt – 4’st.