Tempo di lettura: 2 minuti

Prima dell’intervento del Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, al Teatro Carlo Gesualdo, per i festeggiamenti in onore di Fiorentino Sullo, sono intervenuti il sindaco di Avellino, Gianluca Festa e il presidente della Provincia, Domenico Biancardi.

“Per noi è una grande giornata e un grande orgoglio avere qui il premier. Conte sta contribuendo al cambiamento di questo Paese. Questo territorio è sempre stato abituato a conquistarsi le cose. Ho detto al premier che non abbiamo bisogno di nulla. Presidente creda in noi e ripartiamo dall’Irpinia” ha detto il primo cittadino che prima dell’ingresso ha sottolineato che “è pronto ad accettare le sfide. Ci auguriamo che il Governo voglia puntare sull’Irpinia”.

Il Presidente della Provincia di Avellino, invece, si concentra su Fiorentino Sullo e spinge per investimenti relativi alle Infrastrutture “Accogliere il Presidente del Consiglio è un momento di grande emozione e rappresenta la possibilità di farsi sentire. Spero che la discussione di oggi possa portare a qualcosa di importante per la nostra provincia. Abbiamo tanti progetti che devono essere finanziati. Avellino è l’unica città della Campania a non essere collegata, via ferro, con Napoli. Sullo aveva il coraggio di pensare a progetti che guardavano al futuro. La nostra classe politica non è ancora all’altezza del suo coraggio”.

Giuseppe Di Martino