- Pubblicità -
Tempo di lettura: 2 minuti

Nelle ultime 36 ore, personale del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Ariano Irpino, coadiuvato da personale del Reparto Prevenzione Crimine Campania, in adesione alle direttive impartite in sede di riunione tecnica di coordinamento presieduta dal Prefetto di Avellino Paola Spena, ha attuato una mirata attività di controllo del territorio finalizzata a prevenire il fenomeno dei reati predatori, in special modo a quelli dei furti in abitazione. In particolare sono state attenzionate le arterie stradali che adducono alle contrade Stillo, Grignano, Santa Barbara, Serra, Fiumarelle, Orneta, Scarnecchia, San Liberatore, Torremando, Masciano, Montagna e maddalena, proprio perchè recentemente interessate da furti in abitazione. L’adozione dei citati servizi ha consentito di:

controllare 127 persone di cui 27 con a carico pregiudizi di polizia;

controllare 102 veicoli

verificare la posizione di tre soggetti sottoposti agli arresti domiciliari.

Contestate 3 violazioni al codice del strada;
Eseguire tre perquisizioni domiciliari.


Inoltre medesimo personale ha notificato il provvedimento di espulsione emesso da Prefetto di Avellino nei confronti di un
pericoloso cittadino di anni 32, di nazionalità georgiana. Lo stesso, irregolarmente soggiornante sul territorio nazionale già detenuto presso la casa Circondariale di Ariano Irpino per aver commesso reati di furto, lesioni e molestie. Condotto in Commissariato, al termine degli accertamenti di rito è stato accompagnato presso il Centro di Prima Accoglienza di Palazzo San Gervasio in Potenza.