Tempo di lettura: < 1 minuto

Le immagini della movida con la partecipazione del sindaco, Gianluca Festa, sono ora al vaglio della Digos della questura di Avellino.

Sono stati acquisiti i filmati degli impianti di videosorveglianza presenti in via De Conciliis e quelli in rete sui social. Lo scopo principale è verificare se vi siano stati nella serata di ieri assembramenti e altri comportamenti contrari alle norme anti contagio.

Saranno identificati i presenti per accertare eventuali responsabilità. Anche la posizione del sindaco Festa sarà verificata dagli investigatori che presenteranno un’informativa alla Procura di Avellino per i risvolti penali e al prefetto Paola Spena per eventuali provvedimenti amministrativi, che riguarderebbe anche lo stesso primo cittadino.