BabbaAlRum, tutto pronto per il flash mob “Più siamo e più aiutiamo”

Tempo di lettura: 2 minuti

Avellino – Tutto pronto per il Flash mob “Più siamo e Più aiutiamo”, l’opera di sensibilizzazione dell’associazione Babbaalrum a favore degli irpini indigenti affetti da neoplasie.

Babbaalrum è un’associazione no profit cui nome deriva direttamente da un’espressione dialettale usata da un paziente nei confronti di un medico che lo aveva in cura. L’associazione è Opera Segno della Caritas Diocesana di Avellino, iscritta all’Albo delle Associazioni del Comune di Avellino e al Registro A.P.S. della Regione Campania ed è da anni presente con la propria azione sociale nel territorio irpino. Il target di intervento è rappresentato da ammalati neoplastici indigenti nei cui confronti si cerca di dare dignità alla loro vita alleviandone le sofferenze, specie nelle fasi di attesa finale. Babbaalrum ha assistito finora i pazienti sostenendo un costo complessivo di oltre 200mila euro, donato al D.H. Oncologico-Ematologico dell’Ospedale Moscati di Avellino 10 Tv color e 7 poltrone per chemioterapia (valore di queste ultime è di 18900 euro), organizzato, annualmente, spettacoli itineranti nei reparti di Ematologia ed Oncologia dell’Ospedale Moscati di Avellino denominati “Solidarietà in Corsia” e spettacoli di beneficenza al Teatro Gesualdo.

Il Flash mob in oggetto vuole coinvolgere gli irpini all’aiuto dei nostri conterranei poveri, particolarmente sfortunati, e in questo caso, visto che ad Aprile ci è stato negato l’utilizzo del teatro Gesualdo (usato abitualmente per raccolta fondi), a donarci il 5×1000. Tale sostegno diretto è indispensabile ed è vitale importanza sia per continuare a supportare economicamente i nostri ammalati che per acquistare una sonda ecografica il cui costo è di circa 10mila euro. La sonda, indispensabile per velocizzare le diagnosi e per abbreviare i tempi di degenza, sarà donata al Reparto di Oncologia Medica del nostro ospedale Moscati“.

Parteciperanno alla manifestazione una rappresentanza dei più famosi gruppi popolari irpini: Lumanera, Zeketam, Molotov, Malamente, Scuola di Tarantella Montemaranese, Tordiglione, Dissonantica, Achille e i Solisti di Montemarano, Pratola Folk, Ex Voto e La Bottega delle Arti.