- Pubblicità -
Tempo di lettura: < 1 minuto

Si chiama via De Gasperi, la lunga strada a doppio senso di circolazione che collega via Capozzi con la rotonda che poi sfocia su via Annarumma, portando verso la parte alta della città, ma per gli avellinesi è più conosciuta come lo stradone della Serie A, quello calcato da tutta Italia negli anni d’oro dell’Avellino calcio.

Ed ora ecco che dopo alcuni mesi di lavoro, su progetto avviato dall’ex amministrazione Festa, l’arteria si ripresenta completamente riqualificata e soprattutto con i marciapiedi risistemati ed allargati dopo che nel tempo erano diventati impraticabili a causa del peso dei platani li avevano sfondati.

Contestualmente sono state realizzate le aiuole e risistemata la parte carrabile con la segnaletica orizzontale a ridefinire i parcheggi, tra l’altro uno dei pochi gratuiti della città, e quindi a strisce bianche.

Ed ora pensando a quella parte della città non resta che aspettare che, non appena si insedi la nuova amministrazione sveli i prossimi passaggi per la realizzazione del nuovo Stadio Partenio Lombardi.