Avellino, Ignoffo è soddisfatto: “Il cuore dovrà prevalere sulla forza”

Ignoffo
Tempo di lettura: 1 minuto

Pagani (Sa) “Siamo stati solidi – spiega Giovanni Ignoffo – Purtroppo ci hanno infilato su un rigore e un calcio d’angolo. Da qui in avanti voglio vedere dei miglioramenti. Nessun regalo da parte dei ragazzi, anzi il rigore è stato un pò generoso. C’è tanto da lavorare”.

Morale – “Già dall’inizio sono stato chiaro. Dobbiamo ricreare l’entusiasmo della nostra gente. Dobbiamo ripartire da loro, ma noi a suon di prestazioni dobbiamo convincerli. Il cuore dirà la sua. Dobbiamo dare il là per far riavvicinare la gente. Ci aspettiamo ”.

Garanzie – “Io sono qui per allenare, ma sopratutto cercherò di fare il massimo per gli elementi a disposizione. Il direttore conosce bene le nostre esigenze. Speriamo che arrivi qualche elemento che possa essere utile a questa rosa. Siamo fiduciosi. Il blasone è un’arma a doppio taglio, ma ad Avellino c’è gente che mastica calcio. I piccoli gesti valgono tanto. Onoreremo sempre la maglia”.