- Pubblicità -
Tempo di lettura: 2 minuti

La segretaria del Pd, Elly Schlein, ha depositato un’interrogazione parlamentare per conto del gruppo Pd della Camera per chiedere al ministro delle Imprese e del Made in Italy, Adolfo Urso, di salvaguardare Industria italiana autobus, “che rappresenta un presidio industriale di grande valore strategico per il paese con gli stabilimenti di Bologna e Flumeri.”

E’ quanto si apprende in una nota del Partito democratico. “Non si comprende – scrivono i deputati – per quale motivo il governo abbia deciso di autorizzare il socio pubblico Invitalia a sottoscrivere l’accordo che comporterà l’ingresso di Seri Industrial nel capitale di Industria Italiana Autobus”.

Inoltre, “è stato comunicato – sottolineano nell’interrogazione parlamentare – l’interesse di sottoscrivere un accordo con un grande gruppo cinese, che ha già visitato gli stabilimenti, in un momento in cui c’è peraltro una grande opportunità di mercato nel trasporto pubblico locale in Italia, grazie agli investimenti del Pnrr e quindi l’evidente interesse nazionale ad avere in campo imprese italiane in questo settore”.

Dunque “i deputati democratici chiedono che il governo ascolti le proposte delle organizzazioni sindacali, della Regione Emilia-Romagna e della Regione Campania sulle scelte industriali e le preoccupazioni sull’efficacia e sulla credibilità delle decisioni assunte dal Ministero, legata anche alle effettive competenze nel settore dell’acquirente individuato“, concludono.