Tempo di lettura: < 1 minuto

Avellino – Riceviamo e pubblichiamo la nota stampa a firma dell’associazione “In ricordo di Lacuna“. Di seguito il testo completo nel quale si invoca l’intervento di Carlo Sibilia.

“Giù le mani dai lupi!

Nuovamente minacciata l’esistenza di una specie simbolo di molte regioni italiane e simbolo della nostra terra: l’Irpinia.

A partire dal Trentino, ma presumibilmente si estenderà ad altre zone della penisola, viene dato il via libera all’abbattimento dei soggetti giudicati problematici o che mettono a rischio gli allevamenti ovini, caprini e bovini soprattutto nelle zone rurali montane.

Temendo che questa autorizzazione si trasformi in una indiscriminata campagna di abbattimenti estenderà violenza “giustificata” dal Viminale, l’associazione animalista In ricordo di Lacuna chiede aiuto al sottosegretario al Ministero degli Interni onorevole Carlo Sibilia, irpino ed animalista convinto, per tutelare un’animale che in diversi ambiti, anche sportivi, è un simbolo della nostra identità di italiani”.