Tempo di lettura: < 1 minuto

Lauro (Av) – Gli Agenti del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Lauro, hanno denunciato, alla Procura della Repubblica, un 41enne ed una 53enne, entrambi napoletani, responsabili dei reati di truffa e possesso ingiustificato di valori. I due sono stati fermati a bordo di un motociclo e all’atto del controllo, mostrando un evidente stato di nervosismo, non riuscivano a fornire valide motivazioni circa la loro presenza in zona.

Gli Agenti, pertanto, procedevano a perquisizione personale che sortiva esito positivo. Infatti, nella loro disponibilità veniva rinvenuta una cospicua somma di denaro in contanti (circa 3000 euro), un assegno in bianco, numerose carte postpay, nonché nutrita documentazione, idonea alla commissione di truffe per falsi sinistri stradali. Altri valori ed analoga documentazione veniva rinvenuta anche presso l’abitazione dei soggetti fermati. Al termine degli accertamenti di rito, i due, sono stati denunciati in stato di libertà.