Tempo di lettura: 2 minuti

Avellino – “Il governatore Vincenzo De Luca è solo chiacchiere da reality show, la gente se ne sta rendendo conto. Nel giorno in cui ci sarà la Lega al Governo di questa regione si rimetterà al centro la capacità, il cambiamento e il rinnovamento”. Dopo la visita di Matteo Salvini ad Avellino ha fatto tappa il vice segretario nazionale onorevole Andrea Crippa. Ad attenderlo presso la nuova sede del Carroccio l’ex candidata sindaco, Biancamaria D’Agostino, il presidente della Camera di Commercio, Oreste La Stella, l’ex consigliere comunale di Ariano Irpino, Gino Cusano, il senatore Ugo Grassi e il coordinatore provinciale Pasquale Pepe.

“Noi abbiamo fatto un passo indietro sul nome di Stefano Caldoro – spiega Crippa – Apprezzo anche il gesto di Armando Cesaro rispetto la sua candidatura. Era una condizione assolutamente necessaria per chi ha avuto problemi la giustizia o abbia fatto parte di amministrazioni chiacchierate del passato non può essere al fianco della Lega in Consiglio Regionale o Giunta”.

Nel suo intervento Crippa annuncia la liste pulite, basate sul merito, non sul pacchetto di voti: “Con la Lega al Governo le scuole e gli ospedali della Campania torneranno a funzionare – ammette – Oggi è tutto basato sul clientelismo o nepotismo, ma con noi prevarrà la meritocrazia”. Il prossimo 13 luglio, Crippa, farà tappa ad Ariano Irpino: “Stiamo lavorando per trovare l’intesa per il candidato sindaco – dice – Probabilmente in quella data potremmo presentarlo. E’ una città importante, puntiamo alle Amministrative”.