Tempo di lettura: 1 minuto

Montefredane (Av) – Accoltellato al termine di una furibonda lite con un conoscente. Questo è l’epilogo di quanto è avvenuto all’alba di ieri nel centro di Montefredane, farne le spese un 25enne incensurato del luogo che finito al pronto soccorso del Moscati di Avellino con delle ferite di armi di arma da taglio alla alle mani e alla testa. Tutto è avvenuto intorno alle 4:00 del mattino di domenica quando è scattato l’allarme per povero del 25enne di Montefredane presso la città ospedaliera.

I carabinieri della compagnia di Avellino avrebbero già ricostruito la dinamica dei fatti ed in queste ore adesso è stato anche convocato un conoscente del 25enne sospettato di essere l’autore del ferimento al culmine della lite. Nei suoi confronti ci sarebbero già una serie di elementi da parte degli investigatori, che nel pomeriggio di ieri hanno effettuato anche delle perquisizioni per comprendere l’eventuale movente alla base del ferimento del giovane e verificare anche le posizioni di alcuni soggetti presumibilmente coinvolti nella vicenda. A quanto pare comunque solo un caso ha voluto che non un epilogo più drammatico di quanto avvenuto. Infatti il 25enne sarebbe riuscito a schivare i fendenti.