lunedì, Settembre 20, 2021
Home Avellino L’Avellino getta alle ortiche il secondo posto, pari amaro con la Cavese

L’Avellino getta alle ortiche il secondo posto, pari amaro con la Cavese

Tempo di lettura: 3 minuti

Cava de Tirreni (Sa) – Termina 1-1 la sfida del Lamberti. L’Avellino non riesce ad approfittare del pareggio 2-2 del Monopoli contro il Catanzaro.

Primo tempo. Diverse novità all’annuncio delle formazioni. C’è Pane in porta, in difesa torna titolare Laezza dopo dieci mesi. A centrocampo gioca D’Angelo, in attacco Fella e Maniero. Spinge l’Avellino fin dall’inizio della gara. Al 5’ Fella si invola verso la porta della Cavese, ma si fa rimontare in area di rigore dal recupero di Marzupio. Chance sprecata dall’attaccante. Due minuti dopo l’Avellino si fionda nuovamente in avanti. Cross di Rizzo dalla destra e colpo di testa in tuffo di Maniero. Il pallone si spegne sul fondo. Ritmi tambureggianti per l’Avellino. Al 31’ ci prova con una conclusione dalla distanza Tito. L’esterno controlla in area, poi esce dai sedici metri e calcia al volo col destro. Pallone oltre la traversa. Al 27’ l’Avellino invoca il calcio di rigore. Contatto in area tra De Franco e Maniero, che va giù in area. Vuole il vantaggio l’Avellino al 38’. Maniero, si mette in proprio, lavora la sfera e calcia dai venticinque metri. Conclusione fuori. La palla gol più nitida del primo tempo arriva al 42’. Conclusione dalla distanza di Fella, ma la traversa nega la gioia ai lupi. Al 47’ l’Avellino passa in vantaggio. Cross di Aloi, sponda di testa di Rizzo e sforbiciata al volo di Carriero. Il pallone tocca le gambe di Maniero e finisce in porta. Gol da accreditare al centrocampista. Termina la prima frazione di gioco con l’Avellino in vantaggio.

Secondo tempo. All’inizio della ripresa primo cambio per l’Avellino. Dentro Miceli, fuori Illanes. Dopo sessanta secondi dall’inizio della gara ci prova Maniero. La conclusione sbilenca termina alta senza problemi per il portiere della Cavese. Al 35’ l’Avellino cede alla pressione della Cavese. Marzupio impatta il risultato facendosi trovare pronto sul secondo palo, sugli sviluppi di un corner. Sponda di Calderini e guizzo del difensore. Al 45′ cross basso di Carriero e conclusione violenta di D’Angelo, pallone contro la traversa.

Il tabellino di Cavese-Avellino 1-1 (al 45′):

Rete: 47’st Carriero (A); 35’st Marzupio (C)

Cavese (4-2-3-1): Russo; Marzupio, Matino, De Franco, De Vito; De Marco (42’st Nunziante), Favasuli (28’st De Rosa), Pompetti; Gatto (28’st Calderini), Gerardi, Senesi (42’st Lancini). A disp.: D’Andrea, Paduano, Ricchi, De Rosa, Senese, Nunziante, Calderini, Gega, Lancini. All.: Maiuri.

Avellino (3-5-2): Pane; Laezza, Dossena, Illanes (1’st Miceli); Rizzo (20’st Adamo), Carriero, Aloi (28’st De Francesco), D’Angelo, Tito; Fella (28’st Santaniello), Maniero (28’st Bernardotto). A disp.: Forte, Miceli, Bernardotto, Santaniello, De Francesco, Errico, Adamo, Ciancio. All.: Braglia.

Arbitro: Claudio Panettella della sezione di Gallarate. Assistenti Simone Teodori della sezione di Fermo e Riccardo Pintaudi della sezione di Pesaro. Quarto ufficiale: Dario Madonia della sezione di Palermo.

Note: ammoniti: Laezza, Dossena, Aloi, D’Angelo (A), De Marco, Ricchi, Marzupio (C); angoli 5-2; recupero: 2’pt – 5’st