Sottosegretari irpini per il governo Conte: scatta lo sprint finale tra M5s-PD

Tempo di lettura: 1 minuto

Avellino – E’ cominciato lo sprint finale per il ruolo di sottosegretario del governo Conte 2.0. Tanti i profili in Irpinia tra il Movimento 5 Stelle e il Partito Democratico. All’interno dei pentastellati avanza l’ipotesi di Maria Pallini che potrebbe raccogliere l’eredità di Carlo Sibilia. La riconferma di quest’ultimo all’Interno sarebbe piuttosto un’impresa, ma nulla di impossibile. Il possibile outsider potrebbe essere il senatore Ugo Grassi che potrebbe essere assegnato alla Pubblica Amministrazione.

Discorso differente va fatto per  i dem. Negli ultimi giorni trova conferme il profilo di Gerardo Capozza ex primo cittadino di Morra De Sanctis. E’ stato uno dei primi a dialogare con l’attuale Premier ricoprendo un ruolo fondamentale per la creazione del giallorosso. I possibili outsider potrebbero essere Enzo De Luca, Franco Vittoria, Roberta Santaniello e Valentina Paris. In corsa anche Piero De Luca, figlio del Governatore della Campania. I colpi di scena sono all’ordine del giorno con l’Irpinia che si candida ad un ruolo fondamentale.