Tempo di lettura: < 1 minuto

Il Governo fa marcia indietro e rivede la decisione sugli stadi. Inizialmente si era parlato di una capienza mantenuta al 75%, con ingresso obbligatorio con mascherina FFP2. L’aumento dei contagi registrato negli ultimi giorno ha invece fatto saltare il banco. Stando al decreto approvato dal Consiglio dei Ministri, negli impianti all’aperto la capienza sarà del 50% con obbligo di mantenere il distanziamento, occupando i posti a “scacchiera“. Per gli impianti al chiuso, invece, si scende a una capienza massima pari al 35%.