Tempo di lettura: 2 minuti

Mercogliano (Av) – L’Amministrazione D’Alessio continua a lavorare a ritmo serrato anche sul fronte degli Istituti scolastici e dopo un lavoro durato tutta l’estate, silenzioso ed intenso, portato avanti dalla delegata all’istruzione ed Edilizia scolastica Barbara Evangelista, si raccolgono i primi risultati. Prima di ogni cosa si è provveduto a trovare la giusta collocazione alle due classi del plesso Amatucci che erano momentaneamente ospitate dall’istituto Maria SS. Di Montevergine: le classi verranno ospitate presso la struttura comunale di via Amatucci denominata “Città vivibile”.

La suddetta struttura affinché potesse ospitare tali classi è stata interessata da diversi interventi di ristrutturazione interna e di pulizia dell’area esterna che necessitava di una manutenzione straordinaria considerata la situazione di grave abbandono in cui era da tempo. Effettuati nel contempo anche diversi interventi di manutenzione presso il plesso scolastico della Guido Dorso e di Torelli, dove i lavori hanno riguardato l’adeguamento alla normativa antincendio, rendendo gli spazi più sicuri, in particolare l’auditorium. Intensa è stata la pulizia poi delle aree verdi annesse ai diversi plessi scolastici, pulizia che è stata possibile grazie alla proficua collaborazione tra dipendenti comunali ed operatori della comunità montana.

 «A breve – dichiara la consigliera Evangelista – partiranno altri interventi per il decoro degli ambienti nelle scuole grazie all’utilizzo di finanziamenti MIUR recuperati grazie alla collaborazione con la Dirigente scolastica Alessandra Tarantino e la Vicaria Anna Capossela.

Un altro importante intervento che si effettuerà a breve attraverso il Settore Sociale sarà la riqualificazione del micronido di Acqua delle Noci: dopo aver sbloccato il finanziamento di 450 mila euro, partirà il bando per l’assegnazione dei lavori. Nel frattempo i bambini verranno ospitati presso il plesso della G. Dorso di Torelli: grazie alla sinergia tra Dirigente scolastico e referente comunale si è riusciti a trovare questa sistemazione temporanea che permetterà così di far partire subito i lavori al plesso di Acqua delle Noci.

Per quanto attiene alla didattica, sono già in cantiere diversi progetti con il PON che prevedranno il partenariato di diversi enti ed Associazioni locali. Un grande risultato raggiunto questo in tempi molto stretti, conclude Barbara Evangelista, grazie alla sinergia raggiunta tra Dirigente Scolastico, Assessore alla Comunità montana Berardino Iovine e dipendenti comunali, ed è per questo che ho voluto rendere conto a tutti i cittadini di Mercogliano del mio operato di questi miei primi 100 giorni di delega».