Tempo di lettura: 1 minuto

Montoro (Av) – Detenuto da fine luglio agli arresti domiciliari, trovato morto all’interno della sua abitazione. E’ quanto accaduto nella tarda mattinata di ieri a Montoro. I militari della stazione dei Carabinieri nell’ambito dei controlli che vengono eseguiti sui soggetti con misure di prevenzione o cautelari, hanno bussato all’abitazione dell’uomo, cinquantacinquenne con precedenti che dal 25 luglio era stato sottoposto alla misura degli arresti domiciliari, non ricevendo risposte hanno deciso di accedere all’abitazione. Una volta all’interno dell’abitazione hanno rinvenuto il corpo senza vita dell’uomo all’interno del bagno dell’abitazione.

I militari hanno prontamente allertato il magistrato di turno della Procura della Repubblica di Avellino. Sul posto è giunto anche il medico legale incaricato dell’esame esterno sulla salma dell’uomo, il dottore Lamberto Pianese. Nella mattinata odierna il sostituto procuratore Luigi Iglio dovrebbe conferire l’incarico per l’esame medico legale sulla salma. Almeno dai primi accertamenti eseguiti dai militari della Compagnia dei Carabinieri di Baiano, non ci sarebbero segni che possano far pensare ad una azione violenta da parte di terzi.