Tempo di lettura: 2 minuti

Avellino – Nuova ordinanza del sindaco di Avellino, Gianluca Festa, per ulteriori misure di prevenzione al contagio da Covid-19. Ordinanza che ha decorrenza immediata e in vigore fino al prossimo 7 settembre per le giornate di venerdì, sabato e domenica su tutto il territorio comunale. Ai sensi di quanto disposto dalla normativa vigente, salvo che il fatto non costituisca più grave reato, il mancato rispetto della presente ordinanza è punito ai sensi dell’art. 4, comma 1, del Decreto Legge 25 marzo 2020 n° 19, così come modificato dalla Legge di conversione n°35/2020, con la sanzione amministrativa pecuniaria da € 400,00 a € 1.000,00 da applicarsi secondo le procedure previste dalla Legge 689/81. Nei casi in cui la violazione sia connessa nell’esercizio di un’attività di impresa si applica altresì la sanzione amministrativa accessoria della chiusura dell’esercizio dell’attività da 5 a 30 giorni.

“Fatti salvi eventuali successivi provvedimenti anche nazionali e regionali nonché le eventuali decisioni che potranno essere assunte dal Comitato per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, per i motivi contingibili e urgenti descritti in narrativa, con decorrenza immediata e sino al 7 settembre 2020 per le giornate di venerdì, sabato e domenica su tutto il territorio comunale:

A) dalle ore 21.00 il divieto di vendita per asporto di bevande alcoliche di qualsiasi
gradazione ed in qualsiasi contenitore presso le grandi e medie distribuzioni di vendita;

B) dalle ore 19:00 l’obbligo della vendita per asporto di qualsiasi tipo di bevanda, alcolica
e non alcolica, esclusivamente attraverso contenitori monouso, con divieto assoluto di
uso di vetro e lattine;

C) in ogni caso il divieto di uso e abbandono da parte di chiunque di contenitori vuoti,
lattine e bottiglie di vetro, la loro rottura e l’abbandono dei cocci in aree pubbliche o ad
uso pubblico;

D) ai pubblici esercenti degli esercizi di somministrazione è fatto obbligo di garantire le
regole di distanziamento sociale all’interno delle aree pubbliche in concessione e di rispettare il limite di chiusura delle attività e i divieti sopra indicati.

Il Corpo di Polizia Locale di Avellino e tutte le Forze di Polizia sono incaricati della sorveglianza e applicazione del presente provvedimento. Copia del presente provvedimento viene trasmesso alla Questura, al Comando Provinciale dell’Arma dei Carabinieri, al Comando Provinciale della Guardia di Finanza e al Comando di Polizia Locale”.