Ordigno davanti la sede del Palazzo Vescovile di Avellino: un ferito (FOTO&VIDEO)

Tempo di lettura: 1 minuto

Avellino – Pochi istanti fa è stato fatto esplodere un ordigno davanti la sede del Palazzo Vescovile di Avellino. Stando ai primi riscontri ci sarebbe un ferito, che molto probabilmente si trovava dietro la porta della struttura sita a Piazza Libertà. Il ferito è il direttore della Caritas di Avellino, Carlo Mele. Nessuna grave conseguenza per l’uomo che ha ripreso subito conoscenza. Sul posto si sono portati i Vigili Urbani, Polizia, Carabinieri e Vigili del Fuoco. I plichi sono tre, ma solo uno è esploso. La caccia all’autore del gesto si sarebbe subito conclusa, le autorità lo avrebbero identificato grazie anche alle numerose telecamere presenti sul posto.

L’autore del folle gesto è stato fermato da alcuni agenti. Si tratterebbe di un uomo tra i 40 e 50 anni noto alle forze dell’ordine. Nel frattempo sono tre i feriti coinvolti. Un 63enne è in viaggio verso il “Cardarelli” di Napoli, ma non corre pericolo di vita. Escoriazioni ad un braccio, stato di shock e forti dolori ad un orecchio, invece, per l’agente della Municipale che si trovava di servizio al momento dell’esplosione a Piazza Libertà. Sospiro di sollievo per Carlo Mele che è stato assistito dagli operatori del 118 intervenuti sul posto.