- Pubblicità -
Tempo di lettura: < 1 minuto

“Abbiamo fatto una buona gara, dove abbiamo creato diverse palle gol. I risultati dicono che non è un momento positivo ma la prestazione è stata buona. Purtroppo il risultato è una casualità”. Così Luca Palmiero, centrocampista dell’Avellino, dopo il pari interno con la Turris. “Il campionato è ancora lungo – sottolinea – Le squadre viaggiano. Sappiamo di dover tornare a vincere, specie in casa. Non siamo preoccupati. I fischi della Curva? Dispiace ma sappiamo di dover tornare a vincere e ricreare l’entusiasmo di qualche settimana fa”. “Certo, se crei tante occasioni e non concretizzi, un po’ di cinismo è mancato – afferma –  Ma sono convinto che i nostri attaccanti faranno tanti gol e ci faranno vincere tante partite”.

Domenica tappa in esterna contro il Benevento: “E’ un derby in primis – dice – Poi è anche uno scontro diretto. Ci teniamo tanto a regalare i tre punti a noi stessi e ai nostri tifosi. Può essere una partita che può darci una svolta a livello mentale”.