Tempo di lettura: < 1 minuto

Avellino – Sarà ad Avellino giovedì e farà tappa presso la sede di Via Tagliamento del Pd l’onorevole David Ermini in veste di commissario. La sua prima visita in città servirà ad una prima ricognizione per creare le condizioni  utili a portare il partito al congresso di ottobre.

Raggiunto telefonicamente l’onorevole dem ha confermato la sua decisione di incontrare innanzitutto il direttorio con il quale, presumibilmente, terrà un confronto a 360 gradi su quanto accaduto fino ad oggi .

E’ probabile che il commissario Ermini abbia già calendarizzato una serie di incontri allargati a tutti i rappresentati istituzionali e non del partito democratico provinciale. Il suo compito è chiaro a tutti ed è stato scritto nero su bianco. Il commissario straordinario dovrà gestire la fase del tesseramento e il percorso congressuale che dovrà portare all’elezione del nuovo segretario e dell’Assemblea provinciale.

La sua azione, visti anche i tempi piuttosto stretti, poco più di 70 giorni, dovrebbe essere quella di ristabilire nuove regole, mediare posizioni per non impoverire ulteriormente l’azione del partito, ritrovare motivazioni autentiche, riaprire il confronto propositivo.

Poi dovrebbe essere il congresso nel corso della sua celebrazione a dovere fare la differenza.