Tempo di lettura: 2 minuti

Avellino – Dopo la qualificazione agli ottavi di Coppa Italia di Serie C è tempo di tornare in campo per l’Avellino. Lunedì sera (ore 20.45) la truppa di Ezio Capuano ospiterà tra le mura amiche il Potenza. Ad introdurre la sfida contro i lucani ci ha pensato lo stesso tecnico dei lupi: “Noi arriviamo alla sfida con il Potenza dopo due prestazioni ottime. Il passaggio del turno di mercoledì ci ha dato grande consapevolezza. Affrontiamo una squadra davvero forte, ma soprattutto ci permetterà di chiudere un ciclo di ferro“.

“Abbiamo preparato la partita con grande umiltà – ammette il tecnico – Mi aspetto una gara di grande aggressione e proposizione in campo. Sono convinto che i dieci punti di differenza non si vedranno. Sono convinto sulle potenzialità della mia squadra”. “Ogni giocatore per noi è importante – continua Capuano – Il rientro di Morero ci permetterà di rimpinguare un settore importante per noi. Ci darà una grossa mano in termine d’esperienza”.

“Ad oggi mi interessa solo allenare la squadra – continua Capuano sulla questione societaria dell’Avellino – Altre situazioni non mi riguardano. Ho detto che l’Avellino uscirà da questa situazione e sono convinto di quello che dico”. Il tecnico ha chiuso la sua chiosa con un pensiero su Meola che nei giorni scorsi si è aggregato al gruppo: “Fisicamente sta bene – conclude – Molto dipenderà dalla decisione del nostro direttore sportivo”.