Tempo di lettura: < 1 minuto

Cesinali (Av) – Nuovi risvolti sull’episodio registrato nel comune di Cesinali nella giornata di domenica. Dopo l’intervento provvidenziale dei Vigili del Fuoco di Avellino, la dinamica è stata ricostruita. Un 60enne ha dato fuoco alla sua abitazione per poi mandare in frantumi  le vetrate e danneggiando l’ingresso del Centro anziani. Da qui l’intervento dei Carabinieri.

Si è sfiorata la tragedia visto che uno dei pompieri, mentre tentava coraggiosamente di domare le alte lingue di fuoco che stavano per aggredire le due case adiacenti, è stato travolto dall’esplosione di una delle bombole di gas presenti all’interno dello stabile. Intontito si è subito rialzato ed è riuscito ad allontanarsi. Ha riportato leggere contusioni. I militari dell’Arma hanno avviato le indagini di rito per poi adottare i provvedimenti in essere. Il 60enne è un pregiudicato, non nuovo a iniziative del genere.