Tempo di lettura: < 1 minuto

Avellino – Tentato omicidio. È questa l’accusa a cui dovrà rispondere Ciro Casanova, 55enne di Rione Parco. Le indagini condotte dal nucleo investigativo dei carabinieri, guidato dal Capitano Laghezza sono arrivare ad un verdetto: è lui l’uomo che nella notte dello scorso 7 luglio, mentre la città era in festa per la vittoria dell’Italia sulla Spagna. Il lavoro della Procura di Avellino guidata dal Procuratore Domenico Airoma è stato certosino. Investigazioni affidate al PM, Vincenzo Russo e condotte dal Nucleo Investigativo dei Carabinieri agli ordini del capitano, Pietro Langhezza hanno ricostruito i fatti.

Quella notte Gianluca e Ettore Ferrara, padre e figlio, insieme ad Ivan Santamaria furono attinti da colpi d’arma da fuoco mentre erano in Viale Italia. A sparare, secondo l’accusa, fu il 55enne che impugnò la pistola e poi premuto il grilletto.