Tempo di lettura: < 1 minuto

Avellino – Bruno Aliberti, medico di Montoro, pur senza un partito, brucia le tappe e i suoi 6×3 sono i primi a tappezzare la città di Avellino. L’unico slogan a comparire è “Scelta Coraggiose”, messaggio che non riconduce ad alcuna particolare forza politica.

Il medico, però, vanta un’amicizia storica con Edmondo Cirielli, leader regionale di Fratelli d’Italia. Il partito della Meloni, infatti, avrebbe pensato il sanitario come profilo della società civile per allargare il cosiddetto perimetro della destra locale.

La decisione, però, non sarebbe vista con favore dai militanti storici. Il dirigente cittadino Giovanni D’Ercole, ad esempio, richiede maggiore spazio per gli attivisti della prima ora.

La sfida alle caselle, quindi, è aperta. La discesa in campo di Aliberti, comunque, apre la campagna elettorale degli attacchini e il medico prova l’effetto contropiede per sorprendere tutti.  

La scelta di ripetere il modello Festa, ovvero partire in anticipo con la comunicazione, per battere gli avversari, sarà premiata, ancora una volta, dagli elettori? A rivelarlo saranno solo le urne.