Tempo di lettura: < 1 minuto

Avellino – La Scandone Avellino, almeno sul campo, rialza la testa. La formazione guidata da Rodolfo Robustelli conquista una vittoria chiave contro la Viola Reggio Calabria. Il tabellono dice 70-73 per Avellino. Fondamentale l’apporto di RiccioCosta e Marra. La Scandone, dopo essere stata in vantaggio sul +16 al terzo quarto, si fa rimontare dalla compagine calabrese.

“Siamo stati bravissimi stasera – ammette il coach – I ragazzi mi hanno dato una grossa mano per riuscire a portare a casa questa vittoria. Volevamo partire dando un segnale a Reggio Calabria, ci siamo riusciti. Abbiamo tenuto botta, finalmente, tenendo botta fino alla fine. Sappiamo che il cammino lungo, ma è questa una delle prime sette finali per sperare ancora nella salvezza”.

Viola Reggio Calabria: Centofanti 0, Fall 0, Romeo 0, Mascherpa 19, Genovese S. 25, Roveda 2, Frascati 0, Prunotto 2, Sebrek 0, Gobbato 10, Barrile 12. Coach: Motta.

Scandone Avellino: Costa 9, Marra 14, Genovese L. 0, Sousa 18, Ani 11, Riccio 14, Monina 3, Mazzarese 0, Mraovic 0, Trapani 4. Coach: Robustelli.

Parziali: 15-15, 12-26, 27-15, 16-18