Tempo di lettura: 2 minuti

Forino (Av) – Il sindaco di Forino, Antonio Olivieri, fornisce ulteriori spiegazioni dopo la positività al Covid-19 comunicata dall’Asl di Avellino. “In merito alla positività riscontrata ieri, giovedì 13 agosto c.a., il Servizio Epidemiologia e Prevenzione (Sep) del Dipartimento di Prevenzione dell’Asl Avellino con propria nota ha proceduto a comunicare ufficialmente al Comune di Forino che tra gli esiti dei tamponi rinofaringeo, effettuati nei giorni scorsi, è risultato positivo all’infezione da Covid-19 un ragazzo, già in isolamento, in quanto contatto stretto di un precedente caso positivo.

Immediatamente per il ragazzo è scattato il consueto protocollo che prevede l’isolamento domiciliare obbligatorio fino alla negativizzazione che sarà appurata con l’esito negativo di due tamponi eseguiti a distanza di 24/48 ore. Tale nota inviata dall’Asl di Avellino al Comune di Forino è scaturita dal fatto che il ragazzo pur non essendo residente nel Comune di Forino ha comunicato come domicilio per l’isolamento un’abitazione ricadente nel nostro territorio comunale.

Il contagiato, dunque, non è un cittadino forinese, negli ultimi quindici giorni non ha avuto contatti con cittadini forinesi, non ha avuto contatti con la comunità forinese e presso il nostro Comune sta osservando l’isolamento imposto dall’Asl. Siamo in stretto contatto con il ragazzo, che assolutamente non può uscire dal domicilio indicato, al fine di garantirgli, se occorre, supporto e sincerarci del pieno rispetto di quanto impostogli. Voglio rassicurare che il contagiato sta bene ed è completamente asintomatico. Mi raccomando non abbassiamo la guardia e continuiamo a rispettare le disposizioni e le limitazioni imposte a livello nazionale e regionale”.